Museum Experience Design

Museo Hendrik Christian Andersen

24 febbraio 2017 - presentazione

Museum Experience Design

Il Museo Hendrik Christian Andersen presenta il progetto didattico e di ricerca "Museum Experience Design" dedicato al design della comunicazione visiva, multimediale e interattiva per le istituzioni museali secondo un'innovativa visione della fruizione come narrative experience.
I mutamenti dovuti allo sviluppo delle tecnologie digitali hanno comportato una profonda trasformazione dei Musei in dispositivi ibridi e complessi, dove il virtuale convive con la fisicità dei beni conservati e la nozione di accessibilità culturale si prefigura anche come pratica esperita in rete.
Il Design per le istituzioni museali nel comunicare e valorizzare i beni assume la connotazione di prodotto culturale, in grado di aumentare il proprio valore nell’interazione con i fruitori, nella diffusione e condivisione sociale. Il modello sperimentale che sottende tale visione è lo storytelling, nel suo significato di strumento atto a penetrare e comprendere cose, eventi, persone, determinando attraverso l’interpretazione, la rievocazione e la costruzione di memorie tratte dagli oggetti conservati nel museo, dai luoghi e dalle biografie degli artisti che li hanno creati; un tessuto narrativo che attraverso tools multimediali interagisce con i visitatori estendendo la fruizione museale a fattori esperienziali ed empatici.
Museum Experience Design, il progetto sperimentale dedicato da Sapienza Università di Roma ai Musei Andersen e Praz, è stato realizzato dagli studenti del Corso di Multimedia Design tenuto da Federica Dal Falco e Stavros Vassos nell’ambito della Laurea Magistrale in Design, Comunicazione Visiva e Multimediale interfacoltà tra le Facoltà di Architettura e Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione. Museum Experience Design è un progetto unitario che propone un design globale e innovativo di reinterpretazione dei Musei Andersen e Praz perseguendo un approccio interdisciplinare costituito da competenze scientifiche relative all’intelligenza artificiale e al design nei suoi diversi aspetti: product, grafica, comunicazione visiva e multimediale.
Il progetto comprende le principali pratiche della comunicazione museale, dall’identità visiva al multimedia design, dal merchandising museale fino all’interaction design. L’obiettivo è creare nuove forme di relazione tra visitatori, i beni conservati e gli spazi dei musei, coinvolgendo un target giovane e ampliando il pubblico attuale.
Museum Experience Design propone una concezione della valorizzazione dei beni come live experience nella convinzione che il design possa offrire opportunità innovative di trasmissione delle conoscenze costituendo un valore aggiunto nella tradizionale fruizione museale.

Documenti da scaricare